Mie Nostalgie

 

nostalgie da blog

Un post che ho scritto parla di nostalgie… visto che è piaciuto a molti, le riscrivo qui. Nei prossimi giorni magari le cambierò. Oppure ne aggiungerò altre. Oppure no.

Ecco le prime:

Ho nostalgia dei vecchi bicchieri da osteria, quelli che non eri obbligato a sniffare per mezz’ora descrivendo le mille fragranze del vino prima di bere un solo sorso.

Ho nostalgia delle vacanze dai miei nonni, del loro amore per tutti i nipoti, dell’odore del pane che faceva mia nonna con la farina che produceva mio nonno.

Ho nostalgia dei giochi con i miei cugini.

Ho nostalgia dei campi scout sia da ragazzo che da capo.

Ho nostalgia del latte alla menta, quando tutto era più semplice.

Ho nostalgia degli studi universitari e delle giornate di primavera a Roma.

Ho nostalgia delle corse in bicicletta e delle scivolate con la ruota di dietro.

Ho nostalgia del miele delle nostre api e dei prosciutti che facevamo a casa.

Ho nostalgia delle vacanze estive con tutta la famiglia, in montagna.

Ho nostalgia della 500 di mio nonno.

Ho nostalgia del grembiule delle elementari, anche se era davvero brutto.

Ho nostalgia di quando non c’erano i cellulari.

Ho nostalgia di quando tutto era bianco o nero.

Ho nostalgia della semplicità.

Ho nostalgia del latte e caffè (adesso ci sono il cappuccino, il marocchino, il caffè russo, il macchiato caldo o freddo, il corretto…).

Ho nostalgia dei castelli di sabbia.

Ho nostalgia della prima volta che ho letto una poesia di Leopardi.

Ho nostalgia dei primi libri di Benni.

Ho nostalgia della mia prima (ed unica) mountain bike, quella che mi hanno rubato mentre ero a scuola. Qui aggiungete una potente maledizione nei confronti del ladro.

Ho nostalgia del giradischi che gracchiava.

Ho nostalgia del concerto di Capodanno da Vienna ascoltato a casa, in famiglia, poco dopo essersi svegliati, mentre in cucina si prepara il timballo.

Ho nostalgia de ‘Il Giornalino’ e ‘Topolino’ che mi facevano compagnia in estate ed in inverno.

Ho nostalgia della magia del cinema quando sei piccolino.

Nuove nostalgie, vecchi ricordi:

Ho nostalgia dei primi album di Zucchero e della colonna sonora del film ‘I blues Brothers’

Ho nostalgia delle domeniche passate a poltrire

Ho nostalgia delle merende a casa di mio nonno in campagna

Ho nostalgia della panzanella fatta con il pane secco

Ho nostalgia delle ciambelle con il mosto e della raccolta delle castagne in autunno a casa dei miei nonni, quella in montagna

Ho nostalgia di quando a casa si uccideva il maiale e si faceva un grande pranzo in compagnia per festeggiare

Ho nostalgia di un vecchio muratore con le mani dure come l’acciaio e qualche dito in meno ma con due occhi buoni e profondi

Ho nostalgia dell’escavatore di plastica con cui giocavo quando ero bambino

Ho nostalgia di una tenda in un prato e dei tavolini costruiti con pali di legno e cordino

Ho nostalgia di quando in città c’erano meno semafori

Ho nostalgia di quando già ad ottobre il lunotto della macchina di mia madre si appannava ogni mattina e bisognava pulirlo con un panno perché il riscaldamento non ce l’avrebbe mai fatta da solo

Ho nostalgia di quando nevicava e le strade si bloccavano e non si andava a scuola

Ho nostalgia di quando mettevo i calzettoni di lana vicino al fuoco per scaldarli (che divina sensazione!)

Ho nostalgia dell’odore delle castagne cotte sul camino

Ho nostalgia dei dolci fatti con la crema moca (quelli mia madre li fa ancora, ma ne sento comunque la nostalgia, tanto sono buoni!)

8 pensieri su “Mie Nostalgie

  1. non vorrei fare dell’esistenzialismo spicciolo … ma leggendo questo post mi sorgevano, oltre al groppo in gola e alla lacrimuccia, diverse nostaglie … e per “scacciare la malinconia” ho cercato subito di rintracciarvi il positivo: la nostalgia delle esperienze che nella vita abbiamo amato di più o ci hanno in qualche modo formato credo sia una delle vie privilegiate per raggiungere il nostro sé più autentico e quindi le nostre più profonde aspirazioni di felicità. molte di quelle situazioni non possono essere rivissute, e comunque non avrebbero lo stesso sapore … è per questo che non mi azzardo a cercare il mio primo amore, Capitan Harlock, su YouTube … ti immagini che delusione!? ; ))) Però il senso di quei vissuti possiamo ancora perseguirlo, o ritrovarlo se lo avessimo smarrito. Le mie nostalgie, per molti versi, sono simili alle tue, e parlano di semplicità e verità! Potrebbero andare come tracce? : )

    • vanno benissimo come tracce!
      E credo che alle volte le nostalgie possano essere lo stimolo per migliorare quello che facciamo oggi, l’importante è non finire per inseguire dei miti del passato che in realtà non sono così come li ricordiamo (vedi capitan Harlock)….

  2. Pingback: Le nebbie del lunedì | ruadellestelle

  3. Che belle queste nostalgie!Ce ne sono tante che “sento anche un pò mie”….. sarà che son malinconica di natura e quindi leggere queste tracce mi mette addosso un sorriso forse un pò triste. Non deve essere così perchè il presente è degno di momenti bellissimi che sicuramete un domani ricorderò con lo stesso groppo in gola ..ma quando penso a cose semplici come i fine settimana in campagna , ad arrostire il pane davanti al fuoco scoppiettante nel caminetto, a mio nonno che teneva il fiasco di vino accanto alla sua sedia ,ai pavimenti gelati , alla mia bicicletta da cross mi sento scendere una lacrimina, come se certi momenti “incredibilmente belli” non siano eguagliabili da nessun momento presente, eppure son felice della mia vita quindi dovrei prendere spunto da quel che dici nel commento e andare avanti cercando di collezionare altri bei momenti senza farmi predere dalla malinconia… ce la faro!
    Ma ribadisco.. queste tue nostalgie sono bellissime!

  4. tutte le nostalgie sono bellissime se sono vere. Si può avere nostalgia anche di un concerto rock o di un pomeriggio noioso, dipende solamente da quanta intensità ci mettiamo noi nel ricordarlo.
    E… anche io ho il tuo stesso sentimento verso le nostalgie: allegra tristezza nel ricordarle e voglia di costruirne di nuove (cosa sono le nostalgie se non momenti particolarmente belli che abbiamo vissuto?). Ma in questo ci aiuta il tempo. Tutti i ricordi, nel tempo, diventano più belli e sfocati. Per questo non saremo mai a corto di nostalgie 🙂

    E… grazie mille per i complimenti! (e lasciamo la malinconia alle spalle)

  5. che bello questo post..mi hai fatta emozionare!
    lo prendo in prestito nei prossimi giorni e scrivo anche io le mie nostalgie, posso?
    grazie…per le nostalgie che sei riuscito a scovare in me, ovviamente inconsapevole di quanto mammoletta sia.! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...