una mattina oppure una notte

Una mattina di agosto, proprio nel periodo in cui sei più stanco, decidi che per una notte puoi non dormire. O dormire solamente un paio di ore. Verso l’una prendi l’auto, raggiungi le montagne ed inizi a camminare. Nonostante il freddo. Il sonno. I pensieri ed i problemi. Arrivi alla cima, solamente per vedere questo.

alba

Ti addormenti mentre aspetti. Ti risvegli ai primi raggi di luce, poi dormi ancora un poco e infine ti godi lo spettacolo. La giornata prende un’altro aspetto. L’aria si scalda lentamente. Apri gli occhi con la stessa lentezza. Ti guardi attorno. E rimani senza parole. Senza fiato. Senza paura.

panorama dopo l'alba

Sei salito fin lì e ti sembra di essere arrivato alla cima del mondo. Hai superato una piccola prova. Gli altri scalatori arriveranno più tardi, alla spicciolata. Tu hai camminato di notte, con il buio e una lampadina ad illuminare il sentiero. Potevi perderti, ma non l’hai fatto. Potevi riposare, ma non hai fatto nemmeno quello. Il freddo ti spingeva ad andare avanti. Il freddo e la sua compagnia.

Tutto questo lo puoi fare solo se hai accanto a te una persona straordinaria. E lei camminava con me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...