Cinque cose che…

mi hanno insegnato i libri:

1. Che le corna dei cervi si chiamano ‘palchi’
2. Che in alcune contee di Los Angeles, in estate, si sudava davvero tanto ma non ci si poteva togliere la giacca
3. Che nel medioevo i monaci erano particolarmente ostici nei confronti della commedia
4. Che nel ’76 esisteva in un bar di provincia una pasta di nome Luisona
5. Che gli irlandesi all’inizio del secolo erano ancora un popolo di ubriaconi usi a picchiare le mogli (non è colpa mia, sono i romanzi che usano questi stereotipi)

mi hanno insegnato i film:

1. Le leggi della fisica sono solamente un’opinione
2. Un pezzetto di legno fa di te un mago (si, adesso odiatemi pure)
3. Siamo circondati dalla Forza e non ce ne accorgiamo
4. Che fare pipì su un tappeto può scatenare conseguenze imprevedibili
5. Lo stereotipo di Pochaontas lo si può usare in tutte le salse ed è sempre un sicuro incasso al botteghino

4 pensieri su “Cinque cose che…

  1. Ultimamente dai libri ho imparato che … non ci sono più gli scrittori di una volta! poi ho imparato alcune cose dai cartoni animati: 1. che cambiare fa parte della natura ed è la parte di natura che possiamo influenzare, 2. che i giocattoli vivono mirabolanti avventure quando non guardiamo e Barbie è una brava e sensibile ragazza, 3. che gli alieni sono sempre e comunque confederati, 4. che tutte le strade sono della regina … Se mi vengono in mente altre perle te le dico!!! Belli i post com le liste, mi ispirano un sacco! ; )))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...