un pezzo di storia…

Il venerdì sera è un ottimo giorno per andare al cinema. Secondo solamente al martedì, quando ci sono i biglietti a prezzo ridotto.

Così abbiamo deciso di affrontare di petto il film di denuncia. E non semplice denuncia, come quelli pizzosi di alcuni registi italiani che si vantano di affrontare temi scottanti salvo poi non darti altro che un ritratto parziale della società. Insomma ci siamo impegnati sul serio.

Quasi due ore di film (a dire il vero con un montaggio non proprio chiaro e nessuna voglia di inventare qualcosa nello stile) che raccontano cosa è successo alla scuola Diaz a Genova nel 2001. Il film è quasi disgustoso. Nel senso che ne esci disgustato ma non tanto dalle scene di violenza (che ce ne sono e parecchie) e nemmeno nel senso che il film sia brutto. E’ disgustoso perché dà fastidio il sentimento di impotenza. L’impossibilità di opporsi in modo civile ad una vera e propria sospensione della democrazia. Giornate in cui si era perso il lume della ragione, in cui una protesta che poteva essere pacifica è stata travolta dal sangue. In cui non si è dato retta ad altro che al più animalesco degli istinti.

Ok, magari la storia del film è di parte. Magari alcune cose sono state eccessivamente edulcorate ed altre estremizzate. Ma si esce dalla sala con la rabbia addosso e lo sguardo spaesato.

E c’è una riga di scritto che compare in fondo alla pellicola, che non ti lascia per nulla tranquillo. C’è scritto che tutto quello che è stato rappresentato nel film è il risultato degli atti del processo svoltosi per i fatti della Diaz e della caserma Bolzaneto. E che i responsabili attendono ancora di essere espulsi  dalla polizia.

Ecco, io vi invito ad andarlo a vedere (anche se avete non avete uno stomaco pesante) e poi iniziare ad informarvi meglio se non lo avete già fatto. Come farò io.

2 pensieri su “un pezzo di storia…

  1. …ho deciso di non vederlo per non farmi del male…so già che uscirei con una morsa allo stomaco e, come dici tu, con la rabbia addosso… 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...