primavera di …. biciclette

Si avvicina la primavera, diciamoci la verità. E da cosa si capisce? Dalle rondini, direte voi. Oppure dalle giornate che si allungano un po’ alla volta. O dalle allergie che iniziano a farsi sentire. O anche dai vestiti più leggeri. Dai locali coi tavolini all’aperto. Dalla voglia di fare una passeggiata.

Secondo me si capisce dalle biciclette che ci sono in giro. Perché prima delle rondini arrivano i ciclisti. Quelli tranquilli che vanno in centro seguendo le piste ciclabili, quelli più giovani e spericolati che si sfidano nelle piazze, quelli professionisti che si vestono di tutti i colori dell’arcobaleno. Ce ne sono di nostalgici con le vecchie bici da corsa, quelli con bici vecchie e basta, quelli con l’ultimo ritrovato della tecnica sfoggiato come se fosse un bellissimo cavallo. Poi ci sono quelli che se ne separano con tranquillità e quelli che non scenderebbero mai dal sellino. Quelli che guardano tutti dall’alto e quelli che camminano piano appoggiandosi alla due ruote.

Alla fine ecco alcune foto per augurarvi buona primavera e buona pedalata a tutti…

12 pensieri su “primavera di …. biciclette

  1. leggerti mi permette di interrogarmi sempre 🙂
    grazie
    come capisco che arriva la primavera? e anche la domanda all’apparenza + semplice finisce per mettermi in difficoltà 🙂
    credo di capirlo dall’aria…da quelle prime giornate + calde dove l’aria comunque rimane fresca sul viso.

  2. con tutto il rispetto detesto la categoria. per esperienza personale, il 90% dei ciclisti che incontro sono poco rispettosi sia della segnaletica, che dei principi di basilare educazione…

  3. se ci hai fatto caso ho fotografato biciclette ferme o che vanno lentamente a spasso… però sono convinto che non siano i ciclisti il problema, ma proprio gli incivili in generale… che ne dici, è un buon compromesso?

  4. Adoro di più gli Impavidi ciclisti del pieno inverno. Ma potrei azzardarmi ad affermare che la Prima ha un suo Perchè….

    Adddddoro la tua macchina fotografica e anche le tuo foto ovviamente…

  5. grazie 😉 anche da parte della nuova nikon (dovrò trovarle un nome)!

    di Impavidi ciclisti da Pieno Inverno però ne sono rimasti sempre pochi. quest’anno li hanno sepolti sotto i mucchi di neve 😀

  6. Da impavida ciclista da pieno inverno (però da me ha nevicato poco quindi tanto impavida non sono ;-)) la primavera in bici la sento quando smetto di avere il moccolo ghiacciato al naso (so che non è molto poetico, ma talvolta la vita vera non è poetica). Comunque mi sembra che anche gli automobilisti sentano la primavera perchè in questa settimana ho rischiato la vita almeno una decina di volte….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...