5 novembre

 

A chi il 5 di novembre non dice proprio nulla, fornisco un piccolo aiutino:

Ricorda, ricorda

il cinque novembre,

polvere da sparo, tradimento e complotto.

Non vedo alcuna ragione

per cui la Congiura delle Polveri

dovrebbe mai essere dimenticata!’

Oppure nella sua versione originale:

Remember, remember,

the fifth of november,

gunpowder, treason and plot.

I see no reason

why Gunpowder treason

should ever be forgot!’

E dopo il doveroso omaggio a Guy Fawkes, ecco una foto della mia rivoluzione personale di questa giornata:

verdura fresca dal mercato

Questa è la spesa per la cena di questa sera. La carne sarà pochissima (solo un po’ di tacchino per chi non può farne proprio a meno), il resto sarà solamente verdura e tanta allegria. E chissà che, parlando del 5 novembre, non ci venga qualche idea rivoluzionaria proprio durante la cena!*

E voi come passate il 5 novembre?

*il buon vino ci fa spesso questo effetto!

12 pensieri su “5 novembre

  1. gnammy w le veerdure
    Oggi i miei pensieri sono rivolti alla cena o al pranzo che organizzerò con i miei amici + cari settimana prossima …anzi se hai consigli su qualche menù sfizioso sarà ben accetto 🙂 Io tendo sempre a stracucinare eheh ma è anche vero che ho degli amici che amano mangiare 🙂
    in attesa di leggere le vostre idee rivoluzionarie 🙂
    ti auguro un buon week-end
    Antonella

    • Io ti dico il menù di ieri sera, magari funziona da ispirazione:
      antipasto con spalletta, formaggi freschi e stagionati, salsicce secche, quique di verdure, zuppa mista di legumi, cosciotto di tacchino arrosto, fonduta di cioccolato fondente come dolce. Vino e soprattutto amicizia.
      L’ultimo ingrediente è quello da cui partire, ma credo proprio che non ti manchi.
      Qualche accorgimento sfizioso può riguardare il miele o le marmellate che accompagni ai formaggi, la zuppa di legumi fatta con una base di porro, il cosciotto aromatizzato con un vino passito…. che ne dici?

      • gnam che bontà
        viaggiamo sulla stessa lunghezza d’onda..come antipasto, anche io propongo sempre affettati e formaggi con miele e marmellate 🙂 magari con una focaccia fatta in casa.
        sono curiosa…quali mieli e marmellate accompagni ai formaggi? Io ho sempre usato solo quello di acacia..non sono un’esperta e un’amante del miele ma con il formaggio mi piace molto 🙂
        grazie ancora per i suggerimenti.
        mamma che fame..sono le 19 e ora di mettersi ai fornelli.
        buona serata
        Antonella

    • Hai generato qualche idea rivoluzionaria? Oppure hai sfornato solamente delle ottime pizze? E quando mi mandi la tua personale ricetta per la crostata e per il pane? Non si iniziano rivoluzioni a pancia vuota! 🙂

      • la ricetta arriverà…prima o poi arriverà!
        E’ stato un week-end di rivoluzione…la mia personale rivoluzione è stata approfittare della pioggia per chiudermi in casa e dedicarmi solo alle cose che mi piacciono…questo è abbastanza rivoluzionario?! 🙂

  2. la mia idea rivoluzionaria è la zucca fresca nella fonduta di cioccolato! ; )
    scherzo!!! ; ))) grazie Rua delle Stelle e buona domenica a tutti! Spero che almeno voi stiate ancora dormando! Noi ci siamo svegliati alle 7.20 con un’irrefrenabile bisogno di guardare Lilo e Stitch!!! ; )))

    • la tua idea rivoluzionaria è stata molto gradita, anche se con risultati a volte disastrosi (vedi Ale) 😉
      In ogni caso la domenica mattina non è fatta per Lilo e Stitch! Dillo a chi di dovere!

  3. @antonella buona serata a te (con ritardo). Nei miei giri ‘gastronomici’ cerco sempre le cose più sfiziose. Per il momento mi sono specializzato nel miele di castagno che piace molto perché contrasta i formaggi più stagionati e piccanti e dà un sapore in più a quelli più freschi (ad esempio caciotte e ricotta). Il miele che abbiamo l’ho trovato nei monasteri di suore camaldolesi che hanno sempre prodotti molto buoni, soprattutto le tisane che rappresentano una marcia in più nel periodo invernale.

    • grasssie di ❤
      prendo nota
      pensa che proprio sabato eravamo in pasticceria, per berci un cappuccio, e abbiamo visto una serie di mieli e confetture in vendita e c'era anche quello di castagno 🙂
      buon lunedì

  4. Pingback: il confronto | ruadellestelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...