un’affinità rivoluzionaria

Se qualcuno non dovesse credere alle affinità elettive, posso fare da prova vivente della forza dei legami, anche quelli a distanza. Perché quando uno è in sintonia, non ci sono cavoli per nessuno. Perché con gli amici puoi anche sentirti una volta ogni tanto, ma sembra sempre che le idee viaggino alla stessa velocità.

A dimostrazione di questo ieri, nonostante fosse un lunedì, è stata una giornata speciale. Mentre qui in ruadellestelle ci venivano a trovare degli amici, io ero al telefono con due persone uniche. Ed ero contagiato dal loro entusiasmo, dalla loro voglia di costruire.

E dentro di me avevo già rilanciato la sfida che mi gira dentro da sempre: la voglia di costruire qualcosa di buono. Perché ormai è ora. Anagraficamente è il momento e credo che storicamente (lo vediamo giorno dopo giorno)  siamo arrivati nel momento giusto per ricostruire una società migliore sulle macerie di quella passata. Abbiamo tenuto duro, abbiamo pensato, abbiamo lavorato in maniera sotterranea, ci siamo sacrificati, ci siamo conosciuti ed uniti. Adesso è il momento di dare il nostro contributo, di uscire allo scoperto e farci conoscere.

 

Una rivoluzione fatta di buona volontà, impegno civile, serenità e gioia di vivere. E, naturalmente, sorrisi.

E vi assicuro che non è poco.

3 pensieri su “un’affinità rivoluzionaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...