digressione libro

uomini che odiano le donne

Certe volte i libri cercano te, altre volte sei tu che cerchi i libri.
Io sono un buon divoratore di carta, dai fumetti  ai romanzetti fino ai tomi di storia e filosofia.

Chi mi conosce lo sa, oso leggere autori sconosciuti o suggerimenti quantomeno bislacchi. Le mie ultime letture mi hanno portato fortuna, visto che ho trovato pane per i miei denti e dei generi più diversi.  Un giorno vi suggerirò qualche lettura.

Questo preambolo solo per dire che gli scrittori svedesi (ho letto un paio di romanzi questi giorni) mi preoccupano e non poco. Non scrivono male. Sono scorrevoli, un buon mix fra la descrizione della società contemporanea e la leggerezza di un romanzo, con accenni di poliziesco e thriller. Non proprio opere d’arte, ma si leggono facilmente.
Ritraggono però una società svedese allo sfascio, fredda e cupa in cui i problemi sociali sembrano peggiori di quelli della Germania fra le due guerre.
Ricchi che vivono in mondi altezzosi e pieni di odio, incestuosi, amorali e spregiudicati. Poi un grande calderone di pregiudicati di vario tipo e livello: drogati, spacciatori, assassini, stupratori, nazisti, skinhead, Hells Angels, masochisti e chi più ne ha più ne metta.
Al confronto i romanzi di McCharty sono favole per bambini .

Sarà la temperatura, sarà l’educazione così freddamente logica, sarà la serie di omicidi scritti nei libri, ma la Svezia inizia a darmi una sensazione di disagio. Spero non capiti anche a voi.

2 pensieri su “digressione libro

  1. Pingback: quante parole sprecate | ruadellestelle

  2. Pingback: Anche le trilogie finiscono | ruadellestelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...